• nientedimenolapost

The Balkan Game

Aggiornamento: 11 dic 2021


foto presa dal web


In questa puntata di Nientedimeno intervistiamo Dario, attivista di No Name Kitchen, da poco rientrato da Bihać, sul confine della Bosnia con la Croazia.

No Name Kitchen è un movimento indipendente, che distribuisce cibo e da assistenza alle persone in movimento lungo la rotta Balcanica. Durante la chiacchierata scopriremo come gli attivisti operano sul territorio, facendo del loro lavoro una vera e propria azione politica.




Inoltre, per approfondire sul tema della puntata segnaliamo e consigliamo questo articolo di Dario su dinamopress.it


"Bihać è una piccola città. La guerra dei Balcani si è sentita parecchio da queste parti. Bihać come Sarajevo. Tre anni sotto assedio. Basta camminare per la città, a distanza di 21 anni, e osservare i segni sui muri. Le pallottole. Gli edifici semi-distrutti. Abbandonati. [...]
Bihać è diventata tristemente famosa per l’incendio accaduto nel campo formale di Lipa nel dicembre 2020, ove quasi tutta la struttura fu distrutta. In quel momento gli occhi dell’opinione pubblica europea erano rivolti verso la Bosnia, rendendo visibile quali sono le condizioni in cui i People on the move sono costretti a vivere."

Link: Se la rotta balcanica si ferma a Bihać

121 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti