• nientedimenolapost

Corpi che sanguinano (intervista a Elisa Virgili)

Aggiornamento: 22 giu



In questa puntata di Nientedimeno intervistiamo l'autrice e ricercatrice Elisa Virgili, con la quale parliamo di un argomento che è, ancora troppo spesso, oggetto di reticenze o veri e propri tabù: le mestruazioni. In particolare ci soffermiamo sul rapporto tra le mestruazioni e lo sport, ovviamente partendo dal contesto che conosciamo meglio, quello dello sport popolare.

Infatti in generale lo sport si basa su un soggetto maschile universale, che viene presentato come corpo neutro e che ovviamente non tiene conto delle dovute differenze legate al sesso e al genere, inoltre la gran parte della ricerca e delle discussioni in merito si concentrano meramente sui fattori che influenzano le prestazioni sportive.

Risultano quasi completamente assenti studi sugli effetti delle mestruazioni o anche della menopausa sulle prestazioni sportive. Ma non solo, anche sul rapporto con il dolore, con compagni e compagne di squadra, con gli allenatori e le allenatrici.

E infine parleremo anche di come di possono ridefinire i canoni sportivi anche in relazione al libro scritto nel 2013 da Elisa Virgili che si chiama "Olimpiadi, l'imposizione di un sesso" edito da Mimesis nel 2012 e che parte dallo studio del caso dell'atleta sudafricana Caster Semenya che ai Campionati Mondiali di Berlino del 2009 ha vinto l'oro negli 800 con un tempo spettacolare, ma che ha passato i momenti successivi a quella vittoria a dover dimostrare la propria sessualità subendo, oltre ad una pesante violenza ed umiliazione, l'imposizione di cure al fine di diminuire il proprio livello di testosterone per poter gareggiare.


La puntata completa:



48 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti